Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Trasferimento definitivo di residenza in Italia

 

Trasferimento definitivo di residenza in Italia

Il cittadino residente in Svizzera che ha deciso di rimpatriare definitivamente in Italia ha diritto di trasferire in esenzione doganale i propri beni personali e gli autoveicoli di sua proprietà da almeno 6 mesi (attenzione: per leasing non si intende la proprietà del veicolo; si diventa proprietari del veicolo dal termine del leasing e i 6 mesi vanno contati da quella data).
Per usufruire dell'esenzione il cittadino deve essere regolarmente iscritto all'AIRE da almeno 12 mesi continuativi.
Il rientro delle masserizie deve avvenire entro 6 mesi dalla data dichiarata come ultimo giorno di residenza.
L'interessato deve presentarsi all’Ufficio polifunzionale presso il Consolato almeno una settimana prima della partenza con la seguente documentazione:


Documentazione personale

  • passaporto
  • “Abmeldung” del comune svizzero dal quale risulti la data di partenza dalla Svizzera ed il nome di tutte le persone che rimpatriano appartenenti allo stesso nucleo familiare
  • patente di guida svizzera
  • eventuale lettera di licenziamento (solo in caso di licenziamento subito)

 

Masserizie

  • dichiarazione di rimpatrio ed elenco masserizie - in 3 copie (link al DOC - PDF)

 

Apparecchiature che ricevono programmi radiotelevisivi

  • dichiarazione di impegno recante marca e numero di serie delle apparecchiature  radiotelevisive - in 3 copie (link al DOC - PDF)

 

Autoveicoli (autovetture, cicli e motocicli, rimorchi, roulottes, imbarcazioni, aerei da turismo)

  • dichiarazione per l'importazione in esenzione doganale di veicoli - in 3 copie (link al DOC - PDF)
  • libretto di circolazione in originale, timbrato (e firmato) dalla motorizzazione svizzera e munuito di Apostille. Per l'apposizione di Apostille è nessario recarsi alla Cancelleria cantonale competente.

Una volta in Italia è necessario immatricolare il veicolo con la seguente documentazione, da richiedere alla casa costruttrice o all’importatore italiano quale rappresentante della casa costruttrice:

  • scheda delle caratteristiche tecniche e dichiarazione di conformità alle direttive comunitarie del 1993

 

Animali domestici (cani, gatti, ecc…)

  • certificato internazionale di vaccinazione (l'animale deve essere in regola con la vaccinazione antirabbica)
  • certificato di buona salute (rilasciato dal veterinario)

 

Varie

  • per l’importazione di animali da cortile (galline, conigli, oche...) o di armi da fuoco è necessario munirsi di apposite autorizzazioni presso le competenti autorità.

 

Per ulteriori informazioni pregasi contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’Ufficio delle Dogane di Como (Tel. +39 (0)31 449 51 11 - email: dogane.como.urp@adm.gov.it) e l'Ufficio Polisportello del Consolato Generale d'Italia a Zurigo

  

Link di utilità

 


45