Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

ELEZIONI EUROPEE 2019: INFORMAZIONI UTILI AI CONNAZIONALI

Data:

06/05/2019


ELEZIONI EUROPEE 2019: INFORMAZIONI UTILI AI CONNAZIONALI

I cittadini italiani residenti in Paesi extra-UE (tra questi, la Svizzera) possono votare per i rappresentanti italiani al Parlamento europeo presso il Comune di iscrizione elettorale in Italia.

Le urne saranno aperte domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7:00 alle ore 23:00.

Gli elettori riceveranno, dal comune di iscrizione elettorale, una cartolina-avviso recante l’indicazione della data della votazione con l’avvertenza che il destinatario potrà ritirare il certificato elettorale presso il competente ufficio comunale e che l’esibizione della cartolina stessa dà diritto al titolare di usufruire delle facilitazioni di viaggio in territorio nazionale per recarsi a votare nel comune di iscrizione elettorale.

 

TARIFFE AGEVOLATE PER RAGGIUNGERE IN TRENO LE LOCALITA' DI VOTO

Gli elettori che raggiungeranno in treno la sede del seggio in cui sono iscritti potranno ottenere uno sconto, esclusivamente per viaggi di andata e ritorno, nel livello Standard delle Frecce e in seconda classe sugli altri treni. L’agevolazione “Viaggi degli elettori” prevede, per i treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, Intercity Notte e servizio cuccette, la riduzione del 70% rispetto al prezzo Base del biglietto. Per i treni regionali è prevista una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto.

Il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 17 maggio 2019 e quello di ritorno non oltre il 5 giugno 2019.

L'eventuale turno di ballottaggio è previsto domenica 9 giugno 2019, in questo caso, il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 31 maggio 2019 e quello di ritorno non oltre il 19 giugno 2019.

Per usufruire delle riduzioni gli elettori dovranno esibire, nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio autorizzate, i seguenti documenti:

  • documento di identità;
  • tessera elettorale (se sprovvisti di tessera elettorale si dovrà sottoscrivere e presentare, esclusivamente in biglietteria, una dichiarazione sostitutiva per il viaggio di andata).

Per il viaggio di ritorno l’elettore dovrà esibire, oltre ai titoli di viaggio, anche la tessera elettorale regolarmente timbrata o, in mancanza, un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio elettorale che attesti l’avvenuta votazione.

Gli elettori che rientrano dall’estero potranno usufruire della tariffa “Italian Elector” (viaggi internazionali da e per l’Italia). Informazioni di dettaglio sono consultabili nella sezione Agevolazioni per i viaggi degli elettori del sito Trenitalia.

 

ALTRE INFORMAZIONI

Per conoscere le modalità di voto in Italia e le altre agevolazioni per chi si mette in viaggio, consultare il link ufficiale del Parlamento Europeo o la pagina dedicata sul sito esteri.it

 


790